giovedì 3 gennaio 2013

La mia routine bucato

Oggi voglio cercare di spiegare il perchè del mio bucato semi-bio e come lo faccio.
Nel blog sono presenti le ricette per il sapone da bucato e sull' uso dell' aceto come ammorbidente, ma mi rendo conto che non è per tutti fare certe cose, tant'è che persino io, non lavo al 100% bio e di certo non posso impazzire a cercare ingredienti e spendere cifroni per questo.


In fondo la comodità del detersivo da bucato acquistabile al super è quella di averlo bello e pronto e subito usabile, ciò aiuta chi lavora e poco importa se si inquina l' ambiente, se costa molto e se i panni hanno una patina oleosa di derivati del petrolio tra le fibre.
Ovviamente cercare, miscelare e produrre il proprio sapone e mettere ingredienti vari nel lavaggio, dà un pò di lavoro e alle volte risultati un pò meno performanti, per contro però si inquina meno e si indossano fibre che a contatto con la pelle non daranno mai problemi di pruriti o allergie.

sapone e bicarbonato
Pur producendo il mio sapone, fin' ora non ho potuto farlo da bucato, perciò uso un marsiglia della marca Coop al profumo di geranio e limonene che costa 0,90 centesimi per due pezzi.
Con questa quantità, riesco a produrre la crema di sapone per un mese, quindi se si considera che ogni volta aggiungo solo due cucchiai di bicarbonato di sodioper ogni  pezzo e che quindi una scatola di bicarbonato mi dura per almeno cinque, sei mesi, direi che per il sapone da bucato spendo mensilmente 1,05 euro.

winnie's




Ho però deciso di dare un piccolo rinforzo al lavaggio, così da avere anche un lieve profumo sui panni ( certe abitudini sono dure a morire..), quindi aggiungo un tappino di detersivo bio Winnie's ad ogni lavatrice, costo 2,50 euro e durata due mesi.





aceto low cost
ammorbidente low cost
Uso sempre come ammorbidente l'aceto di vino bianco, costo 0,90 centesimi al litro e durata almeno di tre mesi, cui aggiungo mezzo tappino di ammorbidente non bio della coop, o di altre marche a basso costo,  prezzo 1,20 euro e durata tre mesi.
Perciò facendo un conto della spesa mensile del mio bucato, spendo: sapone 0,90 + bicarbonato 0,15 + detersivo bio 1,25 + aceto 0,30 + ammorbidente 0,40 =  3,008 euro.



candeggina low cost
Nei lavaggi molto sporchi e bianchi aggiungo anche un tappino di candeggina delicata, prezzo 1,50 euro durata 6 mesi, quindi 0,25 centesimi al mese.
SPESA TOTALE MENSILE:  3,258 euro.
Conveniente? bè dipende da quanti lavaggi si fanno, io ne faccio circa uno al giorno, quindi 28 al mese.
Per me è conveniente, risparmio circa il 40% rispetto a prima e faccio del bene alla mia pelle ed al pianeta.

Un abbraccio
By Anto

Ti piacciono le scarpe? Su questo sito trovi scarpe delle migliori marche ( Fornarina, Bikkembergs, Paciotti) con sconti fino al 50%. Spedizione e reso gratuite! Clicca QUI per vedere le offerte.