giovedì 20 giugno 2013

Scaricare e togliere l' Hennè dai capelli ( 2° metodo lievemente più forte)

Ciao a tutti, oggi vi parlo di un problema che colpisce moltissime persone...ovvero il colore sbagliato.
Capita a molte di scegliere una tinta e fare un colore per poi di pentirsi, magari perchè è troppo chiaro o troppo scuro..ebbene sappiate che capita anche con l' hennè...
Infatti si può sbagliare e miscelare in dosi diverse ottenendo un colore troppo forte, troppo scuro o troppo ciliegioso...
Colore prima
Io per esempio mi sono ritrovata con un colore troppo carico in testa e ( per dirla tutta) una gran voglia di schiarire e tornare ad un colore più cenere ma ho dovuto constatare che ovunque viene detto che l' hennè è una scelta definitiva, perchè legandosi alla cheratina del capello, non va più via.
Però dopo due giorni di ricerche ho formulato un metodo che vi dico già è molto aggressivo, per non dire schifosissimo...che però mi ha scaricato abbastanza hennè,  facendomi passare da un rosso ciliegia ad un rame chiaro.

Colore dopo
( Purtroppo non ho potuto fare una foto del prima perciò inserisco una foto di catalogo..invece quella del dopo è la mia) 
I capelli per contro stanno facendo le valigie e mi salutano, perchè dopo un anno di cure con prodotti senza siliconi, parabeni, paraffine e schifezze varie, si sono ritrovati all' inferno!
Di peggio potevo solo fare una decolorazione chimica, ma mi conoscete..io testo tutto prima di scrivere, perciò ho dovuto sacrificarmi.

Esistono altri metodi in rete ma tutti sembrano non funzionare molto e questo che ho usato è un mix di due  metodi consigliati su youtube....
Bando alle ciance ora ve lo descrivo e se doveste decidere di farlo...vi auguro buona fortuna!

INGREDIENTI:
Acqua
Zucchero di canna
Bicarbonato di sodio
Alcool 90°
Olio minerale ( tipo il jonson's)
Shampoo aggressivo ( io ho usato sapone di marsiglia da bucato)
Balsamo e olio di cocco
Cuffia o pellicola

PREPARAZIONE ED USO:
Preparate uno sciroppo con 1/2 bicchiere d' acqua e 2 cucchai colmi di zucchero, fate raffreddare ed aggiungete un cucchiaio abbondante di bicarbonato.
Massaggiate sto impacco sui capelli, evitando la cute, e coprite per 5 minuti.
Nel frattempo miscelate 2 cucchiai di alcool a 90° con mezzo cucchiaio d'acqua e aggiungete l'alcool sui capelli già trattati con lo sciroppo.
Dopo massimo 10 minuti, spalmateli di olio minerale, copriteli con una cuffia o della pellicola e coprite con un asciugamani.
Dopo 20 minuti ( così da tenere in testa l'alcool non più di mezzora) sciaquate con acqua calda...(vedrete l'acqua scendere colorata) e lavate abbondantemente con lo shampoo aggressivo...io li ho passati ben due volte, più una terza con lo shampoo bio.
Mettete il vostro balsamo cui avrete aggiunto un cucchiaio di olio di cocco e lasciate in posa per almeno 15 minuti.
Sciaquate ed asciugate.
Capelli elettrici e tristi saranno il risultato ottenuto..ma di certo meno rossi!

Che dire...non fatelo se non ne siate più che certe...ribadisco che è un metodo fortissimo da usare solo in casi gravissimi, io lo rifarò ancora un paio di volte poi passerò a quello con vitamina C...sperando di scaricare il più possibile e poter fare un colore chiaro cenere che così non viri al rame.
Un abbraccio
By Anto