mercoledì 26 dicembre 2012

Pandoro con lievito di birra per intolleranti al lattosio

Inserisco questa ricetta perchè dopo aver  provato a  fare un pandoro con PM ed aver ottenuto, passatemi il termine, una vera ciofeca, ho voluto provare  anche questa ricetta.
Non mi aspettavo una buona riuscita, e di certo ero pronta a mangiarne una fettina, disperandomi per il gusto improprio... guardando gli altri che, non avendo problemi di intolleranze, si abbuffavano con quello acquistato al Super.


Alla fine in molti lo hanno assaggiato e mi hanno detto che era buono, simile al Pan brioche, per capirci.
L' ho arricchito con una salsina di cioccolato fondente, da versare sulla fetta a piacere, un' idea azzeccata!
Inserirò passo passo ogni cosa così da aiutare chi volesse provarci, non avendo la teglia  adatta a me è uscito un simil panettone bello gonfio.
Fate attenzione alla cottura, perchè tende a bruciare sul fondo dove, per il calore, scendono i grassi.

IL LIEVITO
Poichè non stiamo usando la PM ma il lievito di birra, si inizia costituendo una base lievitante.
lievitino

INGREDIENTI:
15 gr lievito di birra
60 gr acqua tiepida
50 gr farina manitoba
1 cucchiaio di zucchero
1 tuorlo

Sciogliere il lievito nell’acqua tiepida, unire lo zucchero e il tuorlo e lavorare amalgamando molto bene, poi aggiungete la farina e mescolate benissimo ( io ho usato l'impastatrice a Liv. 1)
Poi mettere a lievitare fino al raddoppio (50-60 minuti)

primo impasto

PRIMO IMPASTO
200 gr farina manitoba
3 gr lievito di birra
25 gr zucchero
30 gr burro
2 cucchiaini d’acqua
1 uovo
1 bustina di vanillina
1 cucchiaino di miele

Sciogliere il lievito nell’acqua tiepida e aggiungerlo al lievitino, poi aggiungere anche lo zucchero e l’uovo, mescolare bene sbattendolo con vigore, poi unire il burro a temperatura ambiente battere molto bene finché non sarà ben amalgamato.
Unire la farina cui avrete mescolato la vanillina ed il cucchiaino di miele e far incordare.
Coprire e mettere a lievitare in luogo tiepido, fino al raddoppio (45 minuti circa)

SECONDO IMPASTO
 200 gr farina manitoba
100 gr zucchero
1 uova
50gr panna di soia
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1 pizzico di sale
140 gr burro a temperatura ambiente per sfogliare

Al primo impasto lievitato unire le uova, lo zucchero, la farina, il sale e la panne con l'estratto di vaniglia precedentemente intiepiditi e battere tutto l’impasto finché sarà ben amalgamato, lavorarlo per circa 8-10 minuti.
Schiacciare l’impasto e ripiegarlo su se stesso e poi metterlo in una ciotola imburrata a lievitare per 1 e mezza circa o fino al raddoppio.


Una volta lievitato mettere la ciotola a riposare in frigorifero per 30-40 minuti

Dopo il riposo mettere la pasta sulla spianatoia, stenderla con il mattarello formando un quadrato su cui distribuiremo il burro a pezzettini
Poi portare i quattro angoli verso il centro chiudendo il burro all’interno, spianare delicatamente in un rettangolo e poi ripiegare in tre.
 Mettere a riposare in frigo per 15-20 minuti
Poi spianare di nuovo e ripiegare in tre e poi mettere a riposare in frigo nuovamente
Fare nuovamente una piega e un riposo
Dopo quest’ultimo riposo formare una palla e lavorare con le mani unte di burro
Mettere l’impasto in una stampo da pandoro mettendo la parte rotonda sul fondo
Coprire e mettere a lievitare fino a quando non avrà superato il bordo.
Cuocere in forno a 170° per 15 minuti, abbassare a 160° e cuocere per altri 10 minuti  prima di spegnere il forno fare la prova dello stecchino, i tempi di cottura possono variare.


SALSA DI CIOCCOLATO
Per chi la gradisse...

Ingredienti:
3/4 di barretta di cioccolato fondente
Mezzo brick di panna di soia
2-3 cucchiai di latte di soia
3-4 cucchiai di zucchero

Sciogliete tutto a bagno maria, quando raggiunge la giusta consistenza, spegnere e lasciare intiepidire.
Versare a piacere sulle fette e.... Buon Appetito!



Dopo le feste vi sentite fuori forma e pensate di dover fare una dieta? Cliccate QUI
In questo sito trovate un prodotto a base di erbe, una vera tisana che può aiutarvi a rimettervi in linea.