martedì 30 aprile 2013

Torta " Peccato Originale"

Ciao a tutti, vi propongo una ricetta di torta di mele facile ma con caratteristiche particolari, che le hanno attribuito il nome che le ho dato.
L' ho chiamata " Peccato Originale" per due ragioni:
1° E' un tripudio di mele, frutto che sappiamo essere la causa del peccato originale di Adamo ed Eva,  ne contiene ben quattro grosse che fanno sì che la percentuale di vegetale sul totale sia di ben 600/700 gr su circa 450 gr di dolce.
2° Vista la quantità di mele, di farina e di altri ingredienti è da considerarsi leggera in kilocalorie, quindi un piccolo peccato di gola.



INGREDIENTI X 8 PERSONE: 

Mele 4 grosse  - 350 cal
Zucchero 120 gr (circa 6 cucchai da minestra) - 480 cal
Uova 1  - 90 cal
Yogurt ( io HD o di soia) 3/4 di vasetto 80/90 gr   - 30 cal
Olio di semi (6 cucchiai da minestra)  550 - cal
Latte di soia  ( 1 cucchaio da minestra)  4 - cal
Succo di limone qb  3- cal
Cannella a piacere
Farina 00 180 gr ( circa 9 cucchai da minestra)  300 - cal
Lievito per dolci ( 1 cucchiaino e mezzo) 7-cal

TOTALE CALORIE 1814  ovvero 226 calorie a fetta ovvero 15 minuti di salto alla corda.

PREPARAZIONE:
In una terrina sbattere l' uovo con 2 cucchiai di zucchero per almeno 5 minuti con frusta, fino ad ottenere una cremina semi liquida.
Aggiungere uno ad uno sempre sbattendo lo yogurt,  l' olio di semi, la farina e il lievito.
A questo punto aggiungere 3 mele che avrete precedente sbucciato, pulito dal torsolo e tagliato a cubetti piccoli, poste in una terrina ed irrorate di succo di limone, cosparse di 3 cucchiai di zucchero e se piace di un pizzico di cannella e mescolate.
Mescolare con l' impasto ed aggiungere il cucchiaio di latte di soia, sbattendo con la frusta e facendo attenzione a non schizzare pezzi di mela ovunque..:)
Versare in una tortiera rivestita di carta da forno inumidita e porre sulla superficie l' ultima mela tagliata a fettine.
Cospargete la superficie con l' ultimo cucchiaio di zucchero ( io ho messo anche qualche ricciolo di margarina perchè non sono a dieta) ed infornate a 180° per 30/35 minuti, in base al diametro della tortiera avrete un dolce più o meno alto.
 La torta è profumata e saporitissima, molto fruttosa e morbida, vi consiglio di conservarla coperta per non farla seccare.
Purtroppo non posso fare foto, la macchina fotografica mi ha salutato e si è spenta, proverò, se non la finisco prima, a farle stasera con il telefonino di mio marito.

Vorrei fare una precisazione, io, come ho detto sopra, non sono a dieta e ciò è dovuto in gran parte dal fatto che diventando intollerante al lattosio, ed eliminando quindi, quasi totalemente, ogni latticino, ho perso peso attestandomi a 50/53 chili per 1,65 cm di altezza.
Non sono certo una sportiva...anzi direi che tendo ad essere sedentaria e mangio abbondantemente, ma non prendo peso, quindi posso dire concretamente che eliminando i latticini ho raggiunto un certo equilibrio metabolico....ma ad un prezzo davvero pesante, almeno per una come me che adora gelati, panna e cioccolato.
Se avete problemi di peso vi consiglio comunque di non fare diete drastiche, perchè ottereste solo di riprendere il peso perso in poco tempo...meglio una dieta equilibrata ed un pò di movimento.
Ci si mette di più è vero, ma almeno una volta che raggiungete la meta non dovete più preoccuparvi perchè nel frattempo avrete cambiato il vostro stile di vita ed il vostro metabolismo.

Un abbraccio
By Anto